18 aprile 2018

6 consigli per abbronzarsi velocemente e in sicurezza

Dopo i lunghi e freddi mesi invernali, il richiamo dei primi raggi di sole primaverili è per tutti noi irresistibile.
I vestiti si fanno più leggeri, gambe e braccia iniziano a scoprirsi e il tempo passato all’aria aperta aumenta. Tornando a casa dopo un pic-nic o una breve passeggiata al parco, spesso ci troviamo con guance e naso rossi o l’antiestetica abbronzatura con il segno della maglietta.

Ma perché è così facile scottarsi in primavera?
Durante i mesi invernali i melanociti sono poco stimolati e producono meno melanina, il pigmento che respinge e neutralizza i raggi ultravioletti proteggendo naturalmente la pelle.
In primavera i melanociti si riattivano lentamente e alle prime esposizioni si trovano quindi impreparati a proteggere la pelle. Inoltre, il sole in questi mesi non è innocuo come spesso si crede, anzi. E’ proprio nei mesi primaverili che i raggi UV raggiungono il massimo della loro presenza sulla Terra.
Ecco perché è così facile scottarsi in questa stagione e diventa quindi necessario proteggere sempre la pelle con spray solari ad alta protezione per evitare ustioni, danni alla pelle e garantirsi un’abbronzatura graduale e uniforme.
Ora che la stagione della tintarella è alle porte, vi sveliamo i 6 trucchi per abbronzarsi velocemente e in tutta sicurezza.

Esfoliare la pelle
Prima di dedicarvi all’esposizione solare è bene preparare la pelle e lo scrub è il modo perfetto per eliminare le cellule morte, il grigiore dell’inverno ed avere un’ottima base per sviluppare un colorito omogeno e senza macchie. Si consiglia anche una pulizia del viso profonda in vista della prima esposizione al sole.

Scegliere la protezione solare adatta
In base al fototipo della vostra pelle, è importante valutare il fattore di protezione adatto a voi. In generale è bene scegliere protezioni solari alte perché una pelle protetta è una pelle prima di tutto sana, ma anche in grado di abbronzarsi gradualmente con un effetto long lasting garantito.
Se avete una pelle chiara e delicata, è d’obbligo prestare la massima attenzione: scegliere una protezione solare SPF 50 o maggiore aiuta a prendere il sole in tutta sicurezza.

Esporsi con moderazione
E’ consigliato evitare l’esposizione diretta al sole nelle ore più calde della giornata (11-15) e aumentare gradualmente il tempo di esposizione.

Privilegiare i cibi pro-tintarella
L’alimentazione è un ottimo alleato quando si parla di abbronzatura. Inserire nella dieta quotidiana cibi ricchi di betacarotene, selenio, vitamine A,C,E aiuta ad ottenere una tintarella intensa e prolungata. Via libera quindi a carote, albicocche, spinaci, ciliegie, peperoni, pomodori ma anche frutta secca e olio vegetali che aiutano a proteggere dai radicali liberi, causa dell’invecchiamento.

Bere almeno 2 litri d’acqua al giorno
Non dimentichiamoci mai di bere molta acqua (e spesso!) perché l’idratazione è fondamentale per permettere alla pelle di svolgere i suoi processi protettivi. Un ottimo alleato è il tè verde celebre anche per la sua efficace azione antiage.

Idratare, idratare, idratare
Dopo l’esposizione solare ricordatevi sempre di applicare un buon idrante spray ad azione lenitiva capace di reidratare la pelle e donare un effetto calmante, rinfrescante e anti-rossore. Applicato sulla pelle al mattino e alla sera diventa il rituale di bellezza ideale per mantenere a lungo l’abbronzatura e avere una pelle liscia, morbida e vellutata.
Per offrirti il miglior servizio possibile, in questo sito utilizziamo i cookies, continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.       LEGGI  |   ACCETTO